Metodi di implementazione della procedura di segnalazione

1 - Condizioni per attuare una Procedura di Segnalazione

 

Scopo e campo d'applicazione della Procedura di Segnalazione
Qualsiasi dipendente del Gruppo SOCOTEC può riportare una violazione - provata o potenziale - della legge e delle regole o del Codice Etico del Gruppo SOCOTEC, della quale ha personale conoscenza. Questa segnalazione deve essere rilevante, appropriata e direttamente connessa con una violazione delle sopramenzionate aree. Eventuali segnalazioni al di fuori dell'ambito di applicazione di queste aree sopracitate non sarà presa in considerazione.

 

2 - Altri metodi di segnalazione - Natura facoltativa della Segnalazione

 

La procedura di allerta non deve sostituire le normali procedure interne per la comunicazione delle informazioni.

L'utilizzo della Procedura di Segnalazione non è obbligatorio, il dipendente può rivolgersi direttamente al proprio superiore gerarchico, all'Ufficio Legale o al Comitato Etico.

Nessun dipendente sarà penalizzato per non aver utilizzato la Procedura di Segnalazione.

 

3 - Dati trattati nell'ambito della Procedura di Segnalazione

 

Una segnalazione presentata tramite il portale Internet può contenere dati personali relativi all'emittente della segnalazione o alle persone oggetto della segnalazione. I dati trattati nell'ambito della Procedura di Allerta possono essere relativi a:

il nome, la posizione e i dettagli di contatto dell'informatore;
il nome, la posizione e i dettagli di contatto delle persone oggetto della segnalazione;
la violazione segnalata;
le informazioni raccolte durante l'indagine;
le informazioni relative al follow-up della segnalazione;
qualsiasi decisione presa nell'ambito della segnalazione.

 

4 - Obbligo di riservatezza

 

Tutte le informazioni e i dati trattati nell'ambito della Procedura di Allerta rimarranno riservati. I membri del Comitato Etico, gli unici chiamati a trattare tali segnalazioni, sono soggetti ad un rigoroso codice di riservatezza.

L'unica eccezione a tale riservatezza è una richiesta di comunicazione dalle autorità pubbliche o giudiziarie.

 

5 - Buona fede del whistleblower

 

Il dipendente informatore deve utilizzare questa procedura in buona fede.

In quanto tale, non sarà punito per aver segnalato un problema, anche se i fatti riportati alla fine si dimostreranno inesatti.

Qualsiasi atto doloso o intenzionalmente irregolare nel contesto della Procedura di Segnalazione da parte di un dipendente può esporre il dipendente a misure disciplinari o procedimenti legali.

 

6 - Conferma

  • * Campo obbligatorio
  • * Le tue informazioni verranno utilizzate solo per rispondere alla tua richiesta e per inviarti una proposta commerciale, se questa è stata richiesta in anticipo. Non sarai iscritto alla nostra newsletter e non condivideremo i tuoi dati. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra "Politica di protezione dei dati personali".